linguaggi processi prodotti teatrali lunedì, 6 Febbraio 2023
2012
» gennaio
   
2011
» ottobre
» settembre
» agosto
» luglio
» giugno
» maggio
» aprile
» marzo
» febbraio
   
2010
» novembre
» ottobre
» settembre
» agosto
» luglio
» giugno
» maggio
» marzo
» gennaio
   
2009
» ottobre
» settembre
» agosto
» luglio
» giugno
» maggio
» aprile
» marzo
   
2008
» settembre
» agosto
» maggio
   
2005
» aprile
   
2004
» settembre
» maggio
   
2003
» novembre
» aprile
   
1999
» ottobre
» aprile
   
ARCHIVIO
 
Trilogia dell'automobile
Visita guidata teatrale al Museo dell'Automobile



Novembre 2007, Aprile 2008
Torino Esposizioni Regia Davide Motto Direzione artistica Claudio Montagna

Trilogia dell’Automobile”, è un grande evento espositivo articolato nella sequenza di tre mostre tematiche, dedicate alla storia e all’evoluzione dell’Automobile, che arricchisce la città, nell’anno del “Torino 2008 World Design Capital”.

Novecento: gli spettatori verranno accompagnati alla scoperta del secolo scorso attraverso l’evoluzione dell’automobile: si inizia dalla carrozza a cavalli si prosegue con i primi esemplari a motore; si rivive l’esperienza del primo raid della storia, la “Pechino – Parigi” con l’Itala; si viaggia nello sfarzo della Belle Epoque; si rimane stupiti davanti alle leggendarie regine dei film come l’Isotta Fraschini del “Viale del Tramonto” e per concludere il trionfo finale tra musica e danze. L’automobile diventa l’elemento caratterizzante del novecento e sarà raccontata attraverso aneddoti e curiosità; il tutto arricchito da danze e brani musicali eseguiti dal vivo e scelti da un repertorio coevo all’epoca delle vetture esposte.

Velocità: gli attori faranno rivivere sotto gli occhi dei visitatori le più celebri corse automobilistiche, dai Grand Prix dei primi anni del Novecento alle indimenticabili ed epiche corse di durata e resistenza quali la Mille Miglia e la Targa Florio, alla Formula 1 di ieri e di oggi, attraverso le voci di straordinari piloti di fama mondiale quali Antonio e Alberto Ascari, Juan Manuel Fangio, Piero Taruffi, Jody Scheckter, Gilles Villeneuve e tanti altri fino a giungere a Michael Schumacher. Musiche dal vivo da un repertorio d’epoca sottolineeranno i momenti più emozionanti della narrazione.

 
  ... il blu è il colore del vetro, il grigio è il colore della plastica, il giallo è il colore della carta, il marrone è il colore dei rifiuti organici.